Diadora a Roma, apre il primo pop up italiano

di Malvi Commenta

L’11 marzo apre a Roma il primo pop up italiano Diadora: in collaborazione con SUEDE Store il noto marchio sportivo celebra il lancio della nuova campagna mondiale di brand Make it Bright sfruttando lo spazio a disposizione in Via degli Zingari 58 a Roma nel primo ed unico Bright Store in Italia.

diadora

E allora i riflettori saranno tutti puntati sul mondo streetwear Diadora, dove saranno presentati i modelli più esclusivi del brand, da sempre uno dei punti di riferimento più importanti per chi cerca capi sportivi e di alta qualità, per fare attività fisica senza rinunciare alla comodità e alla qualità di quello che indossa. E, come annuncia la stezza azienda presentando l’unico Bright Store in Italia:

Make it bright è un nuovo modo di vivere la vita, lo sport e lo stile. E’ un’attitudine a vedere le cose in una prospettiva diversa e originale. trasformando tutto ciò che è ordinario, le azioni di tutti i giorni, in straordinario. L’essere bright nel modo Diadora significa, ad esempio, scegliere di riportare la produzione in Italia, migliorare la vita e l’allenamento degli atleti grazie a tecnologie innovative, o semplicemente utilizzare combinazioni di colori e materiali inusuali per lasciare un vero segno, ovviamente brillante, nel settore

L’inaugurazione del punto vendita è fissata per venerdì 11 Marzo: non perdete l’evento di lancio dalle 18:00 alle 21:00 con il sound di Freak & Co. Fino al primo aprile sarà poi possibile scoprire l’immaginario bright del brand italiano in auge nello streetwear contemporaneo. Di seguito ecco una lista di negozi Diadora a Roma:

1) Via del Corso 502/3/4
00187 Roma (RM)

2) Via del Boschetto 14
00184 Roma (RM)

3) Via Po 96/a
00198 Roma (RM)

4) Via del Pantheon 58
00186 Roma (RM)

5) Via della Rotonda 5
00186 Roma (RM)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>