Federlazio, sportello informativo su “Roma Formula Futuro”

di Angela Commenta

Il Gran Premio a Roma si avvicina. Il programma Roma Formula Futuro prevede già a partire dal 2011 tutta una serie di eventi di arte, cultura, scienza, entertainment, trading e sport. Tra questi, tra i più attesi certamente il G.P di Formula Uno a Roma.

Ma, spiega Giovanni Quintieri, direttore generale della Federlazio, su Roma Formula Futuro “si continua ad assistere ad una campagna di sistematica disinformazione, che nel migliore dei casi ha origine da una certa superficialità che non permette di conoscere realmente i dati di fatto e, nel peggiore, da una pregiudiziale ideologica sbandierata in modo strumentale”.
Sulla “disinformazione, Quintieri prosegue: “Ormai ascoltiamo da varie parti messaggi inutilmente allarmistici su ipotetici impatti catastrofici che il suddetto programma avrebbe sull’ambiente e sulla mobilità degli abitanti dell’EUR. Tali messaggi, oltre a generare ansie del tutto prive di fondamento, mettono in circolazione notizie non veritiere, sulle quali si innestano speculazioni politiche costruite ad arte. Non si comprende – o forse si comprende fin troppo bene – per quale motivo non si voglia prendere atto, da parte di singoli esponenti del mondo politico o da parte di sedicenti comitati dei cittadini, di un fatto molto semplice, inoppugnabile e ampiamente dimostrabile, ovvero che il programma Roma Formula Futuro non avrà impatto negativo sul quartiere dell’EUR dal punto di vista della mobilità e dell’ambiente. In effetti un impatto ce l’avrà, ma sarà positivo sul piano della rivitalizzazione culturale, della vivibilità sociale e dello sviluppo economico, che si riverbererà in primo luogo proprio sul quartiere e sui suoi abitanti, oltre che sull’intera città”.

Al fine dunque di ristabilire un’informazione corretta, che rassereni gli animi e rassicuri gli abitanti dell’EUR in ordine al progetto che ridarà nuovo slancio a questa parte di Roma, ecco l’annuncio di Quintieri: “la Federlazio, che peraltro fin dalla nascita ha stabilito la propria sede proprio in questo quartiere, di cui si sente a tutti gli effetti parte integrante, ha deciso di aprire uno sportello dove tutti i cittadini che intendano conoscere nel dettaglio le caratteristiche del programma con tutte le sue implicazioni, o desiderino porre domande o richiedere chiarimenti, potranno recarsi, previo appuntamento da concordare telefonando agli uffici dell’Associazione al n. 06.549121. Qui troveranno una persona in grado di fornire tutte le delucidazioni al riguardo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.