I ristoranti Pastarito a Roma

di Malvi Commenta

I ristoranti Pastarito sono molto gettonati nella capitale; tutto sommato economici, questi ristoranti garantiscono grande qualità dei prodotti a una clientela che predilige soprattutto i primi (e da qui si spiega il nome scelto per questa catena).

Pastarito

Chi va da Pastarito, infatti, non può esimersi dal mangiare la pasta: tantissime le varietà presentate, tantissimi anche i condimenti con il personale pronto a indicare alla clientela il giusto abbinamento. Il sito ufficiale di Pastarito giustifica con queste parola la passione per la pasta

 

In ogni cultura la cucina è un elemento identificativo. In Italia Pasta e Pizza formano un binomio culturale inseparabile in cui sono racchiusi tradizione e innovazione

Si perché nei ristoranti di Roma Pastarito anche la pizza è particolarmente consigliata. Da decenni la catena di ristoranti Pastarito opera in questo settore con grande successo e, nonostante la crisi che inevitabilmente ha ridotto le abitudini degli italiani a regalarsi una cena fuori ogni tanto, questi ristoranti tengono botta. A Roma i ristoranti Pastarito sono otto, molti dei quali piazzati strategicamente nelle strade più trafficate della capitale come per esempio Via Tuscolana e Via Tiburtina. C’è un ristorante Pastarito anche in Via Cola di Rienzo, quindi in pieno centro. Di seguito la lista completa.

I ristoranti Pastarito a Roma

Pastarito
Via 4 Novembre, 139
00187 Roma (RM)

Pastarito
Via Gioberti, 25/35
00185 Roma (RM)

Pastarito
Via Cola di Rienzo, 16/20
00193 Roma (RM)

Pastarito
Via Emanuele Filiberto, 184
00185 Roma (RM)

Pastarito
Via Tuscolana, 226
00181 Roma (RM)

Pastarito
Via Ostiense, 119
00154 Roma (RM)

Pastarito
Via Tiburtina, 616
00159 Roma (RM)

Pastarito
Viale Antonio Ciamarra, 282/288
00173 Roma (RM)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>