La moda dei pois ritorna: vetrine cariche di colori e tessuti particolari per Dadada

di francesca Commenta

Da piccole li sfoggiavate sentendovi eroine eleganti dei cartoni animati, poi siete cresciute e li avete amati e odiati, perchè di volta in volta erano in grado di attirare su di voi una attenzione spesso limitata o al contrario esagerata, visto che quei puntini di varie dimensioni su tessuto, rappresentano più un modo di essere che una tendenza di moda. Di sicuro non passano inosservati adesso che diventano anche splendidi cuori, dalle geometrie ovaleggianti o fluttuanti su tessuti trasparenti e dai colori intensi e contrastanti. Sfumature impalpabili che regalano carattere per questa estate 2011 in cui ritorna prepotentemente lo stile a pois.

Nell’abbigliamento femminile fa capolino più o meno ogni decennio, già a partire dagli Anni Sessanta quando fu un vero successo, anche se probabilmente tale fantasia era già stata preferita “dall’altra metà del cielo” pure in passato. I pois sono un must per osare con eleganza, ma se volete eccedere con un pizzico di stravaganza, preferiteli più grandi anche perchè le loro dimensioni ne caratterizzano fortemente il tono. In questo modo un capo con i puntini piccoli può essere più adatto alle signore avanti con l’età, mentre quelli grandi e colorati denotano carattere giovane e frizzante. In fatto di moda, però, si sa, molto è soggettivo e rappresenta i gusti personali.

Se siete confuse tra giochi di colore e tessuti in trasparenza, vera esperta del settore a Roma è Loris Addadi, titolare dello store più fornito non solo degli ultimi arrivi ma anche di novità assolute da cominciare a inserire nel proprio guardaroba. Quest’ultima di recente è stata anche intervistata per Tg 2 Cotume e Società e ha mostrato alcuni degli abiti meravigliosi presenti da Dadada, ricercatissimo da chi non rinuncia all’essere chic con personalità. I pois li trovate su tutto e fanno capolino tra le vetrine dei negozi: via libera dunque a borse, abiti, fermargli, portafogli, ombrelli e persino qualche complemento d’arredo. Del resto, ricordate che ogni più piccolo accessorio che possedete parla di voi, per cui osate con nuances e fantasie, “l’Epoca dei pois” è tornata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.