Moleskine City Notebook Roma, semplicemente la tua guida

di Angela 1

Moleskine è leggenda, si sa. Nonostante i tempi moderni, nonostante la localizzazione della produzione in Cina – che non appare esattamente etica per chi a questo taccuino associa uno stile di vita e di essenza – lei resta il sogno che rappresenta. La sua storia è lì a ricordarcelo.

Picasso, Chatwin, Hemingway, Van Gogh. Nomi che evocano tempi lontani. Tempi che vorremmo invece vicini. Chiamateci nostalgici: lo rivendicheremo. Ecco perché è bella, consigliabile e affascinante la Moleskine City Notebook di Roma. Una guida fai da te. La guida che ognuno di noi, turista a Roma o romano di Roma (più o meno naturalizzato) può far crescere tra le proprie mani, con la propria penna e grazie alla propria vita.La guida, insomma, la scrive chi la utilizza. Semplice e geniale. Il sogno di tutti, perché in fondo siamo tutti un po’ scritttori. A Roma la trovate, ad esempio, da Feltrinelli. La mappa, semplicemente, c’è. Sta a voi riempire gli spazi bianchi messi a disposizione della vostra guida. L’Urbe, in questo modo, viene vissuta personalmente. Non ci sono itinerari precostituiti. La scoperta è vostra. L’aggiornamento delle informazioni è vostro. La vostra scelta in termini di luoghi preferiti e amati, andando alla scoperta della città, è l’unica cosa che conta.

E poi? Terminato il viaggio a Roma o in un’altra città? Potete scambiare la vostra Moleskine City Notebook con quella di un amico e di un’altra città. Seguire le orme di chi in un luogo è stato, l’ha vissuto, l’ha scritto. E scrivere altre orme anche voi. Seguire i segreti di chi vorrà condividerli, o costudirli gelosamente. Nulla di più romantico. Le Moleskine City Notebook, naturalmente, sono disponibili per le principali città. Quelle che non potete perdere. Tra le altre Amsterdam, Barcellona, Berlino, Dublino, Lisbona, Londra, Madrid, Milano, Parigi, Praga, Roma e Vienna, oltre agli Stati Uniti.

Foto

Commenti (1)

  1. Girando in rete ho trovato questo sito http://www.paroledilulu.it e sono rimasto favorevolmente colpito dall’ idea di Nicolò Fabi si contraddistingue per la bella iniziativa per la ricostruzione dell’ospedale pediatrico di Chiulo, in Angola..ingresso gratuito e ospiti di grandissimo livello: Daniele Silvestri, Samuele Bersani, Gianni Morandi, Lorenzo Jovanotti, Elisa ecc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.