Via dei Fori Imperiali Roma, polemica pedonalizzazione

di Nax Commenta

Via dei Fori Imperiali Roma, i commercianti tuonano contro la piloro pedonalizzazione.Il  ristorante Crema e Gusto, così come altri dettaglianti di zona, attaccano i lavori per rendere la storica strada dei romani solo ad appannaggio di pedoni, bici, autobus, taxi ed eventuali ncc. Insomma: prevedono un calo da consumi da parte delle orde di turisti quotidiani pari perfino all’80 per cento.

Mica male come sensazione e meno male che bisognerebbe pure avere fiducia nelle nuove Istituzioni. In realtà, tanto il ristorante quanto altri commercianti, già ora che mancano alcuni giorni alla sua inaugurazione stanno facendo i conti e non torna nulla. O quasi. Sì, perché intanto ad oscurare l’accesso a negozi e banconi sono le recinzioni che, ovvio, delimitano da tempo tutta la zona interessata. Inoltre, il traffico nelle zone attigue all’area dei Fori, nonostante siamo ad agosto ed in crisi, non accenna a diminuire . Con conseguenze piuttosto intuibili per molti. Insomma, la domanda che tutti si pongono, a questo punto, è:ma sta pedonalizzazione dei Fori Imperiali a Roma, servirà o non servirà? C’è chi intanto ne contesta il progetto, come ad esempio l’opposizione centrodestra star, etichettando lo come troppo costoso e che non produrrà nulla o quasi. Noi ci andiamo più cauti espiamo convinti che decongestionerà in parte la mole di traffico che gravità da quelle parti. Tuttavia, siamo altrettanto certi che senza una precisa operazione decoro, sarà molto complicato riportare la zona del Colosseo ai fasti di un tempo. Troppi i negozi di Roma che lì non sono altro che ambulanti con carrelli e banchetti vari. Troppi venditori ambulanti che vendono articoli mai acquistati o quasi dai turisti che guardano attoniti. Senza una messa a post generale, purtroppo siamo convinti anche noi che l’opera rimarrà una cattedrale nel deserto. Certo che chiude un sacco di vie al traffico a Roma farebbe bene alla salute e stimolerebbe i cittadini ad utilizzare il mezzo pubblico. Ma non si potrebbe prima tirare fuori dall’aereo rimesse il 40 per cento di autobus mancanti al l’appello e farli anchetransitare ad orari umani, piuttosto che obbligare chi l’auto bus non lo prende per scelta a ricorrere ad espedienti improbabili?

Photo Credit|facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.