Gran Premio di Roma, il circuito all’ombra dell’obelisco

di Micol 1

gran-premio-romaSembra definitivo, se sei un appassionato di Formula 1 potrai vivere l’emozione di un Gran Premio tutto romano. E’ moltissimo tempo che se ne sentiva parlare ma ieri è stato fatto il primo e più importante passo perché questo sogno degli amanti delle macchine da corsa possa diventare realtà. Bernie Ecclestone il patron della Formula 1 ha firmato l’accordo per dare vita al Gran Premio di Roma e Maurizio Flammini, promotore dell’iniziativa, che insegue questo progetto da anni non sta più nella pelle. Se tutto filerà liscio come l’olio Roma nel 2012 ospiterà il suo primo Gran Premio.

Sarà un Gran Premio spettacolare. Il circuito sarà quello previsto nel quartiere Eur, dove ci saranno ben tre punti di sorpasso. Sarà costruito un sottopasso sulla Cristoforo Colombo, mentre i box prenderanno forma nella zona delle Tre Fontane. Siamo ancora in fase progettuale e visti i primi risultati la nostra speranza che si realizzi il circuito e’ al 300%“. Se la parte tecnica è stata messa in mani sicure, resta aperta la partita sul fronte burocratico. Nel giro di 8 settimane saranno sul tavolo dell’organizzazione i preventivi di spesa. La palla poi passerà agli uffici amministrativi ed alla lunga trafila di permessi e autorizzazioni. A quel punto, sospinti da Ecclestone, convincere Mosley sarà un gioco da ragazzi.

Ha affermato Flammini.

Il progetto del percorso è stato messo nelle mani di quello che viene definito il migliore in questo campo Hermann Tilke, ideatore tra i tanti anche del circuito di Sepang. Tilke si troverà davanti ad una sfida non da poco, progettare un circuito che garantisca sicurezza, minimo impatto ambientale, che non blocchi la vita del quartiere ma che garantisca spettacolo all’ombra dell’obelisco dell’Eur. Questa notizia ha fatto impazzire persino i bookmakers che danno Roma favorita per ospitare un Gran Premio davanti a Parigi e Londra.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>