Stanley Rubik lapubblicaquiete

di Marco Valeri Commenta

La band romana Stanley Rubik ha da poco pubblicato il suo EP d’esordio, Ep realizzato in co-produzione artistica con i Velvet. Un EP unico che lancerà la band romana, EP dal titolo “lapubblicaquiete“. Gli Stanley Rubik offrono un genere tutto particolare e da scoprire. Una musica carica di tensione e piena di ironia che richiama in qualche modo quello che è lo stile di Kubrik. Infatti la musica degli Stanley Rubik risulta sempre molto forte e con testi che riportano le ossessioni, le ansie e le paure dell’attuale generazione.

Una vera e propria novità EP “lapubblicaquiete” degli Stanley Rubik, anticipato dal singolo Pornografia, singolo che è uscito lo stesso giorno del disco. All’interno dell’EP sono presenti le seguenti tracce:

  1. Abuso;
  2. Pornografia;
  3. Vademecum.

L’EP “lapubblicaquiete” parla di normalità, la normalità che tutti i giorni culla le persone ma che con il tempo le porta a reagire. Infatti dietro i brani de “lapubblicaquiete” ci sono i modi in cui ci si ritrova a reagire a questa normalità: rabbia e fragilità. Nonostante i forti titoli dei tre brani, i Stanley Rubik con questo lavoro affrontano proprio quello che è la fragilità e la rabbia che arriva da questa normalità e il suo significato, un significato che si può andare a cercare dietro quello che è il risolvere un cubo di Rubik. Quest’ultimo oggetto viene preso come riferimento metaforico, una metafora che riporta che ogni volta che si pensa di risolvere una parte del cubo si creano altre complicazioni che fanno ricominciare tutto da capo. Infatti tutti e tre i testi si articolano molto dietro quelle che sono le metafore.

Tra le diverse attività di Roma eccone una che arriva dal campo musicale.

Foto – https://www.facebook.com/stanleyrubikband

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.