Auditorium Parco della Musica, uno spazio consacrato alle note

di Marta Donatone 2

A Roma esiste un Auditorium di musica e spettacolo che offre una piacevole alternativa alla solita serata al ristorante.

La costruzione dell’Auditorium Parco della Musica inizia nel 1995. A progettarlo è Renzo Piano. Il progetto prevede la nascita di tre aree di dimensioni diverse, immerse in un grande parco alberato. Le sale sono tre, ognuna dedicata ad un diverso genere musicale: Santa Cecilia, dedita a rappresentazioni di concerti sinfonici con coro e grande orchestra; Sala Sinopoli, uno spazio che possiede una maggiore flessibilità acustica grazie alle differenti posizioni che l’orchestra può assumere rispetto al pubblico; Sala Petrassi, che presenta al pubblico rappresentazioni di nuovi generi musicali quali le pieces teatrali e il cinema. Le Sale della Musica sono immerse nel grande parco alberato e fanno da cornice ad una grande Cavea teatrale all’aperto che può ospitare fino a tre mila spettatori. Di solito viene utilizzata per ospitare conferenze, dibattiti, attività didattiche, di studio e di ricerca.

A gestire la cultura musicale di questo grande spazio è la Fondazione Musica per Roma. La missione culturale del luogo offre come fine la conoscenza di nuove forme d’arte quali il cinema, il teatro, l’arte, la danza. Ogni iniziativa è guidata dalla vocazione originaria di proporre suoni moderni e spettacoli di alto livello. L’antica Accademia Nazionale di Santa Cecilia collabora attivamente alle attività dell’Auditorium proponendo ogni anno la realizzazione di una stagione di musica classica e sinfonica sotto la guida di importanti maestri internazionali. Un genere musicale che si adatta e si accompagna alla programmazione di musica jazz, pop, rock. Prime cinematografiche, rappresentazioni teatrali, mostre d’arte, performance letterarie sono gli appuntamenti classici accanto alle sfilate di moda,congressi, incontri istituzionali.

L’Auditorium della musica è il luogo propriamente dedito allo spettacolo in città. Il suo esprimersi attraverso tutti i generi artistici lo ha reso uno dei dieci anfiteatri più grandi del mondo premiando la sua attività continua di promozione culturale nonché rendendolo un punto di riferimento essenziale per chi ama perdersi tra le note musicali di grandi artisti. Vi basterà pensare che la Sala Santa Cecilia può ospitare 2742 spettatori, la Sala Giuseppe Sinopoli 1133, la Sala Goffredo Petrassi 673, il Teatro Studio 350, la Cavea 2782. Ogni sala possiede dei grandi numeri. Seguendo l’onda delle parole di Renzo Piano, mi dichiaro concorde nell’affermare che l’Auditorium si propone oggi come una vera Fabbrica di cultura a vostra completa disposizione.

Auditorium Parco della Musica a Roma:

Viale Pietro de Coubertin, 30 – Roma Infoline: 06/80241281, Biglietteria: 892982, Contatti: [email protected]

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.