Elton John e Ray Cooper in concerto all’Auditorium di Roma

di Micol Commenta

 Un artista camaleontico, un’icona mondiale, un pianista eccellente, in poche parole un mito vivente che si chiama Elton John. Nel 2010 Roma sarà teatro di Red Piano Tour, un meraviglioso concerto del più stravagante ed istrionico performer del mondo che si esibirà all’Auditorium Parco della Musica il 19 e 20 settembre dell’anno che sta per iniziare.

Ma le sorprese non finiscono qui, perché con il Baronetto inglese si esibirà Ray Cooper, spettacolare e talentuoso percussionista, un musicista che lo ha accompagnato sin dagli esordi, con il quale ha prodotto degli album come, tra i tanti, Madman Across The Water e Made In England. Cooper che è coetaneo di Elton John, è un musicista di prim’ordine che ha lavorato anche con i Beatles, i Rolling Stones, gli Who, i Pink Floyd, Bryan Ferry, Art Garfunkel, Eric Clapton, Mark Knopfler e Ravi Shankar.

Tra i classici di Elton John sono indimenticabili Rocket Man, Goodbye Yellow Brick Road, Your Song, Don’t Let The Sun Go Down On Me, Nikita, Tiny Dancer, Daniel, Lucy In The Sky With Diamonds, i suoi celebri duetti e le sue perfomance più uniche che rare. Amico fraterno di Lady Diana, ha anche composto e interpretato una canzone per la sua morte, Goodbye England’s Rose.

Il concerto sarà un mix di ritmi e di stile, di atmosfere che miscelano il rock and roll con il jazz, il pianoforte con le percussioni, il pop con il blues. 40 anni di musica che è stata colonna sonora della nostra vita da ascoltare tutta d’un fiato in un evento che promette di essere indimenticabile.

Elton John e Ray Cooper si esibiranno a Roma il 19 e 20 Settembre 2010
Auditorium Parco della Musica
Prima Platea 200,00 / Seconda Platea 160,00
1° Galleria 100,00 / 2° Galleria (1) 80,00 / 2° Galleria (2) 50,00
I biglietti sono in vendita dal 21 dicembre con uno sconto del 20% per i ragazzi fino a 26 anni di età.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.