Eataly Roma, Farinetti ne apre 8 senza licenza

di Nax Commenta

 

Eataly Roma, che grinta questo Farinetti che duella con un sindaco in diretta a L’Aria che tira a La7. “Ho creato ed aperto 8 punti vendita senza licenza” è stato l’outing dell’Oscar del Gusto. Oscar Farinetti, infatti, per chi nnon lo sapesse è il vulcanico patron di Eataly, ovvero il Polo degli Alti cibi che ha aperto i battenti a Roma la scorsa estate all’Ostiense. Non senza polemiche e ritardi.

La crisi uccide il Paese, ma a detta di alcuni imprenditori (big) ci sarebbero dei lassismi clamorosi a livello burocratico che impedirebbero, de facto, l’apertura di un qualsia negozio. Ora vai a capire se Farinetti si riferiva a Roma oppure ad uno dei suoi altri punti dislocati soprattutto al Nord ed all’estero (uhm: più probabile qui da noi in Italia, và).

Sta di fatto che se andate a cercare qualche keyword suk motore di google, vi accorgerete che esce sempre fuori Eataly apertura Roma, oppure Eataly Roma Ostiense. A distanza di un anno. Che vuol dire? Vuol dire che a distanza di 365 giorni (più o meno) dall’apertura, l’eco della sua start up romana ancora non è spenta del tutto. Pensate quei giorni, dunque, a quanta gente si buttava su internet a cercare di carpire qualhe ulteriore informazione. Qui sotto il video con l’estratto dalla trasmissione l’Aria che Tira, su La7, nella quale Farinetti dichiara quanto riportato.

Il tutto mentre i giornali specializzati sul tema insistevano a titolare in edicola Eataly assume a Roma. Dunque il brand fiunzionava   in città che ancora doveva tirare su la prima serranda. Ora il Farinetti ti va in tv e dalla giornalista economica Myrta Merlino dice testualmente che ” è ora che noi imprenditori e voi sindaci ci becchiamo qualche avviso di garanzia (hai capito!!?) perché ci siamo dati da fare!”. Che, ovvio, suona come una provocazione, ma mica più di tanto. Se è vero che ha aperto 8 Eataly senza licenza perché non gliela davano, c’è da credergli, no?

Photo Credit|facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.