Per passare un paio d’ore di sano shopping al riparo dall’afa estiva che si respira in queste prime settimane di saldi a Roma, un’alternativa interessante potrebbe essere fare un giro alla Rinascente. La Rinascente è stato il primo grande magazzino italiano sul modello di quelli francesi. L’idea viene ai fratelli Bocconi nella Milano di fine ottocento, ma è con la gestione Borletti che diventa quella che conosciamo oggi. L’intento era affiancare al requisito della convenienza dei prezzi, irrinunciabile nella logica della grande distribuzione, quello di un alto standard qualitativo. Qualità al giusto prezzo, insomma, che fu la vera mission imprenditoriale della Rinascente già oltre un secolo fa. Si trattava di conquistare un pubblico con esigenze diversificate e pregiudizi radicati. Era necessario convincere la clientela di ceto più elevato che il prezzo contenuto rispetto agli standard abituali dei prodotti di buona qualità non significasse mediocrità della merce e contemporaneamente, era altrettanto necessario educare una fascia più ampia possibile di pubblico, incidere sui suoi orientamenti lanciando nuove mode e sensibilizzando il consumatore medio a quel buon gusto. Tutto ciò è quello che l’autrice del bel libro “La Rinascente” chiama “democratizzazione del lusso”.

Nella Rinascente di oggi il senso originario di quella mission, profondamente innovativa per l’epoca, si è perso. E il grande magazzino italiano è diventato un luogo destinato ad una clientela di estrazione per lo più medio-borghese. Ma oggi, la particolarità di questo luogo di shopping è proprio questa. Entrare nella Rinascente sarà come fare un salto in qualcosa di squisitamente signorile. E’ un grande magazzino che come tale conserva un non so ché d’altri tempi. La varietà dei prodotti offerti, che vanno dai casalinghi alla profumeria, passando per la valigeria, l’abbigliamento, l’intimo. Il tutto per uomo, donna e bambino. Il mix di marchi, italiani e stranieri. Il personale in divisa scura elegante e compito. L’insieme di tutto questo dà vita a qualcosa di unico, almeno in Italia.

In tempo di saldi poi molti articoli di tutte le collezioni arrivano ad esser scontati fino al 50%. Potrebbe essere l’occasione giusta per tornare a fare un giro sulle sue scale mobili magari con il pensiero rivolto alla storia di questa signora dello shopping italiano, vecchia di più di 100 anni.

La Rinascente a Roma è in piazza Fiume e in Galleria Alberto Sordi.


Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>