Ossigenoterapia iperbarica, il lifting naturale scelto da Madonna

di Micol 1

Che Madonna facesse tendenza non è una novità, ma da quando ha dichiarato di effettuare sedute di ossigenazione iperbarica al viso milioni di persone in tutto il mondo hanno iniziato ad informarsi su questo tipo di trattamento e su quali siano i benefici estetici. Anche in Italia questo tipo di trattamento sta iniziando a prendere piede e chi lo conosce bene garantisce un vero e proprio lifting del viso senza la necessità di tagli e suture.

Ma vediamo meglio insieme di cosa si tratta dal sito di Brazil System il centro che a Roma pratica l’ossigenoterapia iperbarica. L’ossigeno iperbarico estetico e’ una tecnica di infusione percutanea , tramite un sofisticato apparato costituito da un generatore che trasforma l’aria (costituita al 21% da ossigeno e al 79% da azoto) in ossigeno puro , iperbarizzandolo ( portandolo cioe’ ad una pressione superiore rispetto a quella atmosferica di 1 Barr.). Al compartimento iperbarizzante e’ collegato un deflussore a manipolo simile ad una pistola pneumatica che “spara” il gas ottenuto sulla cute, con un sistema a scansione e di intensita’ graduabile dal Medico.

L’ossigenoterapia rivitalizza i tessuti cutanei e potenzia notevolmente  i trattamenti che usualmente si associano alla terapia, dunque il medico che pratica questa tecnica potrà scegliere prodotti anti età per trattare la pelle che si ritroverà subito migliore, più elastica e liscia. L’ossigenoterapia è assolutamente innocua e ogni tipo di trattamento deve essere su misura della persona valutandone l’età anagrafica ma anche l’età della sua epidermide.

I costi del trattamento dipendo dalla frequenta e dalla forza del trattamento stesso si va dali 100 euro a seduta fino ai 250 euro a seduta.

A Roma puoi fare le tue sedute di ossigenoterapia iperbarica da Brazil System:

Via Bravetta 512 e Via Manfredi 21 Call Center 06 661 54 318

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>