Invasioni (dal) Futuro, dal 20 Settembre all’Auditorium di Mecenate

di Malvi Commenta

Dal 20 al 25 Settembre l’Auditorium di Mecenate ospiterà Invasioni (dal) Futuro, per un nuovo ciclo di storie, immagini e suoni della fantascienza. Una esperienza da non perdere per gli appassionati del genere.

Come fa sapere direttamente l’organizzazione,

Il pubblico sarà accolto da veri e propri ‘traghettatori’ che in veste di stravaganti hostess e stewards, accompagneranno il pubblico all’interno della stazione IF*003 e – come ‘guide venute dallo spazio’ – forniranno le istruzioni necessarie per l’accensione delle apparecchiature radiofoniche e il funzionamento dell’astronave. Gli spettatori, saranno così liberi di muoversi nello spazio, prendere posizione e scegliere se ascoltare una serie di racconti, romanzi o di episodi tratti da migliore letteratura di fantascienza. L’accurato video mapping, disegnato daAnsilumen Teatro dialogherà con le storie ridisegnando la struttura architettonica dell’Auditorium, e il paesaggio sonoro di Gianluca Ruggeri e Alessandro Ferroni ne sarà l’ambiente musicale

Per Invasioni (dal) Futuro sono state prodotte numerose registrazioni inedite che riuniscono un gruppo di musicisti e attori: tra i tanti Elio De Capitani, Marco Foschi, Vinicio Marchioni. Il pubblico avrà modo di ascoltare ogni narrazione riadattata e sonorizzata in modo del tutto originale. Insomma per chi vorrà sperimentare una esperienza diversa e per chi soprattutto è appassionato, l’occasione fornita dall’Auditorium di Mecenate è di quelle da non perdere. E ancora una volta Roma si rivela città aperta a tutto, quando si parla di arte.

Ti potrebbe interessare anche:

COLOSSEO E SOTTERRANEI, VISITE GUIDATE FINO AL 30 SETTEMBRE

CHIOSTRO DEL BRAMANTE, DAL 29 SETTEMBRE ARRIVA L’ESPOSIZIONE #CHIOSTROLOVE

ROMA, LE 10 ATTRAZIONI PIÙ BELLE DELLA CITTÀ ETERNA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.