Natale Roma 2010, tutte accese le vie dello shopping

di Nax 11

Natale Roma 2010, addobbi pronti e strade illuminate. Eccolo l’evento decorativo e stimolante che si prospetta ai passanti: una Roma accesa e ricca di strenne. Giorno e notte.

Centouno, infatti, le strade in cui sono arrivati gli addobbi  natalizi. Grazie anche al contributo dell’assessorato capitolino alle Attività Produttive. Bordoni, il titolare degli uffici, ha sottolineato come il tutto sia stato concertato con le associazioni di categoria. I conti sono più o meno questi: 300mila euro è r 1.500 fili di luce e 50 alberi di Natale. In tutto, addobbati quasi 30 chilometri di strade.

Nel dettaglio: via Sistina, via Margutta, via del Babuino hanno le luminarie, mentre, ad esempio, piazza della Repubblica ospita l’albero di Natale. Lo stesso è stato allestito anche al Pincio, a Piazza Venezia. Così come pure, in diminutio, sta avvenendo in via Ugo Ojetti, viale della Primavera e a Circonvallazione Ostiense.  Per concludere il capitolo alberi, invece, il clou lo si avrà tra il 16 ed il 17 dicembre prossimi in Piazza San Pietro. Un abete da oltre 34 metri proveniente dai boschi di Bressanone.

Ancora: luci con fili di pioggia accese in viale Eritrea, via Candia, via Val Melaina, via Magna Grecia e, tra le altre, in via di Torrevecchia ed in via dei Colli Portuensi.

Questo è quello che è accaduto di recente. Accese già da giorni, invece, le luminarie in via Condotti, via del Corso, via della Croce e, su tutte, via Appia Nuova.

Insomma, Roma si è accesa o si sta completando di accendere. Ci vuole pazienza: la città è grande e qualche polemica per alcuni giorni di ritardo e per una presunta minore quantità di addobbi rispetto alla data di partenza la si è comunque registrata. Tuttavia, il Comune va riconosciuto che i soldi li ha messi. Forse non basteranno ad accendere ogni strada della capitale, come qualcuno aveva richiesto. Però fatevi un giro per le altre città d’Europa e noterete che al di là di piazze e strade note ai più, nelle aree limitrofe non è che si corra il rischio di rimanere accecati. Oppure, secondo voi, siamo ancora arretrati?

Photo Credit|Irene is back

Commenti (11)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>